Regolamento in italiano

Regolamento in italiano

BIBLIOTECA DELL’AREA LETTERARIA STORICA FILOSOFICA

https://lettere.biblio.uniroma2.it/

REGOLAMENTO

Nei locali della Biblioteca è imposto il silenzio

E’ proibito introdurre cibi e bevande, ombrelli, borse o altri contenitori.

Non è consentito telefonare o tenere suonerie in funzione nè intrattenersi in gruppo e conversare.

Gli utenti sono tenuti a rispettare il presente regolamento in ogni sua parte e ad osservare un comportamento che non arrechi disturbo agli altri frequentatori della Biblioteca

 

1) Modalità di  accesso:

1.1 Utenza universitaria dell’Ateneo di Tor Vergata

  • Gli utenti della Facoltà di Lettere e Filosofia accedono in Biblioteca con badge personale.  Il badge si richiede compilando l’apposito modulo on line  e sarà  disponibile entro sette giorni dalla data della richiesta.

Si precisa che la richiesta sarà accolta solo se in regola con i criteri espressi dalla normativa internazionale per il rilascio di documenti elettronici:  http://www.fotografi.org/fototessera/

Il badge dovrà essere restituito al momento della richiesta del nulla-osta per la laurea.

  • Studenti, personale docente e non docente delle altre Facoltà/Macroaree dell’Università di Tor Vergata

Gli utenti delle altre Facoltà accedono presentando un documento attestante l’appartenenza all’Ateneo (badge della Biblioteca di afferenza, altro)

Tutti gli iscritti alla Biblioteca sono tenuti a comunicare tempestivamente eventuali variazioni di indirizzo o di recapito telefonic

 

1.2 Utenti dell’Università Roma Tre

Gli utenti dell’Università Roma Tre accedono ai locali e a tutti i servizi della Biblioteca, per convenzione. E’ consentito l’ingresso con libri propri.l

I dati personali forniti, sono tutelati dalla vigente normativa in materia (D.L. n° 101 -10 agosto 2018, “regolamento relativo alla protezione delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali, nonchè alla libera circolazione di tali dati”

1.3 Studiosi Esterni

Gli studiosi esterni, possono accedere alla sola consultazione del materiale bibliografico previa presentazione di malleveria e di un valido documento di riconoscimento. Inoltre, se necessario, possono richiedere un badge di accesso temporaneo, valido per un periodo massimo di un anno.  In caso di smarrimento del badge, il titolare dovrà fare richiesta di duplicato presso l’ufficio distribuzione presentando una dichiarazione di smarrimento autocertificata

2) Orario di apertura

 dal Lunedì al Venerdì dalle ore 8.30 alle 24.00. Sabato e Domenica dalle ore 10.00 alle  20.00. 

Tutti i servizi, resi dal lunedì al venerdì, terminano alle 18.30.

3) Lettura e prestito

3.1 Gli utenti accedono liberamente al materiale bibliografico presente nella Sala di Lettura, collocato in scaffali aperti

Alla fine della consultazione, i volumi o i fascicoli presi in lettura devono essere lasciati sui tavoli

La ricollocazione dei volumi sugli scaffali spetta al personale.

E’ possibile richiedere al personale in servizio di riservare  i volumi già in consultazione per il giorno successivo. Sono esclusi da questo servizio: i periodici dell’anno corrente, i libri di testo degli ultimi tre anni, i manuali.

3.2 Il servizio di prestito è gestito informaticamente.

Il prestito è personale,  non è consentito cedere ad altri le opere ottenute in prestito;

Il prestito ha una durata di 30 giorni per un massimo di 3 volumi e 6 tomi per volta ed è rinnovabile una sola volta per 15 giorni. Nel caso in cui gli stessi volumi  siano stati richiesti da altri utenti, il rinnovo non verrà concesso.

Eventuali ulteriori richieste di rinnovo dovranno essere motivate ed autorizzate dal responsabile della Biblioteca.

Per esigenze didattiche e di ricerca, è consentito trattenere l’opera richiesta in prestito per un periodo superiore a quello sopra indicato da concordare con il personale della Biblioteca.

Coloro che, ricevuto l’avviso di restituzione, non consegneranno tempestivamente i libri richiesti, decadranno dal diritto di prestito.

Gli utenti sono tenuti a non danneggiare con sottolineature, strappi, note marginali etc., i testi ottenuti in lettura o prestito, pena l’esclusione temporanea o definitiva dalla frequenza della biblioteca e dal prestito.

Qualora l’opera avuta in prestito o in lettura venga smarrita o restituita gravemente danneggiata, l’utente dovrà sostituirla con altro esemplare nuovo. Quando ciò non sia possibile, sarà tenuto a versare l’equivalente dei costi sostenuti dalla Biblioteca per sostituire l’opera.

 

3.3 Sono escluse dal prestito le seguenti pubblicazioni:

  • I manuali e le opere di consultazione (enciclopedie, dizionari, repertori…)

  • i volumi rari o di pregio

  • i volumi pubblicati prima del 1900

  • i periodici, (escluso il personale docente dell’Ateneo)

  • i testi d’esame degli ultimi tre anni

  • i volumi appartenenti ai fondi speciali

  • i CD-ROM

  • ogni altra pubblicazione di cui, per particolari esigenze, la Direzione della Biblioteca ritenga di dover limitare la consultazione alla sola lettura in sede

4) Servizio di fotoriproduzione self service

Nella sala fotocopie, ubicata all’interno della sala di lettura, sono disponibili n° 3 macchine fotocopiatrici ed un distributore di schede prepagate del valore di € 2.50 (per 61 pag.) o € 5.00 (per 138 pag.)

Per informazioni sul servizio rivolgersi al personale presente presso l’ufficio distribuzione della Biblioteca.

Il servizio è regolamentato dalla normativa vigente (L. 18.08.2000 n° 248).

5) Postazione informatica per non vedenti

La Biblioteca è dotata di una stazione informatica di lettura per non vedenti mediante tastiera Braille con ausilio di sintesi vocale. L’obiettivo del servizio è quello di permettere ai disabili visivi l’utilizzazione del materiale presente in Biblioteca.

Possono accedere al servizio tutti i disabili con handicap visivo ed il personale addetto alla loro assistenza.

Per poter accedere alla stazione di lavoro si prega di prenotarsi presso il desk.

6) ILL – (InterLibraryLoan) Prestito interbibliotecario nazionale – internazionale    (DD) – Document Delivery

6.1 ILL – (InterLibraryLoan)

Questo servizio offre, agli aventi diritto, la possibilità di richiedere, a Biblioteche nazionali ed estere, il prestito di volumi (ILL), o parti di volumi,  fotocopie di documenti o di articoli di periodici(DD), non posseduti dalla Biblioteca e difficilmente raggiungibili o reperibili dallo studioso.

Il servizio è riservato a docenti, studenti di Lettere e Filosofia autorizzati dal proprio relatore o da un docente del corso di afferenza

  • I volumi richiesti vengono concessi in prestito per un periodo massimo di 30 giorni, salvo diversa indicazione della Biblioteca proprietaria, mentre le fotocopie di parti di volume, restano in possesso del richiedente.
  • E’ possibile richiedere massimo 2 opere per volta

  • Si fa presente che I tempi di attesa dei volumi richiesti,  non dipendono dalla Biblioteca richiedente.
  • Alla scadenza del termine fissato per il prestito, i libri verranno restituiti anche se non consultati dal richiedente, il quale sarà, comunque, tenuto al pagamento del servizio.

Il servizio non comprende richieste in ambito urbano ad eccezione delle biblioteche comunali aderenti al PIM – Prestito Interbibliotecario Metropolitano (Sistema Bibliotecario Roma Capitale e Castelli Romani), in convenzione, cui può accedere tutta l’utenza accademica dell’Università di Tor Vergata rivolgendosi alla Biblioteca di afferenza

per le richieste di prestito interbibliotecario: mailto:lettere@biblio.uniroma2.itl

per le richieste PIM: http://web3.uniroma2.it/moduli/biblioteche/richiesta_pim/

Il servizio interbibliotecario può essere gratuito, se in regime di reciprocità tra le biblioteche che lo effettuano, o può comportare forme di pagamento quali:  versamento bancario o postale o invio di Ifla voucher.

A decorrere dal 1° Febbraio 2016, i costi di IFLA Voucher, del valore massimo  di 8.00 euro ognuno, sono a carico della Biblioteca dell’Area Letteraria Storica Filosofica.

 L’utente è tenuto a rimborsare :

– le spese postali sostenute dalle biblioteche prestanti tramite versamento su conto corrente postale o bancario;

– eventuali costi del servizio, se richiesti.

Le richieste inoltrate non possono essere annullate,  il richiedente é tenuto, comunque,  a provvedere al rimborso delle relative spese postali sostenute dalla Biblioteca e di eventuali spese richieste dalla Biblioteca inviante.

 6.2 DD- Document Delivery

Per le richieste di Document Delivery:

Per facilitare il servizio di Document Delivery la biblioteca aderisce a NILDE.

  • Non si accettano bibliografie o liste di articoli
  • é possibile richiedere fotocopie di tre articoli per volta.
  • Il numero delle richieste per  ogni utente, può essere limitato per esigenze di servizio.

Una volta inviata la richiesta, sarà cura della Biblioteca avvisare l’utente dell’arrivo del documento, via e.mail o telefonicamente.

La mancata osservanza delle norme comporta l’esclusione dal servizio.

7) Consultazione Catalogo di Ateneo e accesso alla rete Internet: termini e condizioni

Nella sala di lettura della Biblioteca sono a disposizione dell’utenza 7 postazioni multimediali per accesso alla rete Internet a scopo unicamente di documentazione e ricerca.

Nel caso in cui vi siano utenti in attesa di utilizzare la postazione occupata, si chiede di limitare l’uso ad un tempo utile a terminare la ricerca, per consentire a tutti  di usufruire del servizio.

E’ consentito scaricare documenti da internet unicamente su dispositivi portatili con attacco USB.

La Biblioteca è altresì coperta da rete wi-fi propria. Si accede alla rete wi-fi con userid e password di Ateneo (XXX@uniroma2.it). Chi non ne sia provvisto, può richiedere  userid e password temporanee.

Gli utenti sono tenuti ad utilizzare in maniera appropriata i mezzi a disposizione, rispettando gli scopi informativi e di documentazione ai quali gli stessi sono destinati.

E’ tassativamente proibito:

  • violare la sicurezza del sistema informatico locale e remoto;

  • danneggiare o alterare le componenti hardware e software di qualsiasi computer, rete o banca dati;

  • l’uso non autorizzato di account, codici di accesso o numeri di identificazione IP;

  • violare le condizioni di licenza di qualsiasi software;

  • violare la privacy di terzi;

  • accedere indebitamente a qualsiasi file appartenente a terzi;

  • la copia non autorizzata di materiale protetto da copyright;

  • installare qualsiasi software o parte di esso;

  • l’uso della posta elettronica

L’uso di tutte le apparecchiature della Biblioteca è soggetta alla approvazione ed al controllo del personale della Biblioteca.

Le spese derivanti da eventuali danni causati da un uso improprio delle apparecchiature sono a carico dell’utente

LA DIREZIONE